Zia Letizia colpisce ancóra

Dopo la “due giorni” di studio pratico svolta con i miei amici della AVP a Bassano del Grappa il 25 e 26 luglio del 2015, mi sono sentita ancóra piú carica e martedì ho fatto un viaggio in treno verso Montebelluna (cambiando a Castelfranco) indossando continuamente la benda sull’ occhio buono per stimolare a vedere sempre meglio l’ occhio debole, che fino a un anno fa era stato per vent’ anni cieco (maculopatía degenerativa centrale, primo caso in Italia a soli ventott’ anni!!!).  Nel corso del viaggio ne ho approfittato per fare pratica e ho potuto per la prima volta lèggere la scritta “USCITA” affissa in decalcomanía sul finestrino della porta del treno.  Mettendo lí vicino una tabellina tascabile “C-25”, regalo del Presidente AVP, sono riuscita anche a scorgere la “C” bianca in controluce, ma era però un po’ sbiadita…  È lo stesso un miracolo per me!

[Letizia, VI]

Condividi: