«IL FALCO» numero 57 (2019 1/2)

 13,99

Il nuovo numero della esclusiva rivista periodica cartacea «IL FALCO PER L’EDUCAZIONE ALLA VISTA PERFETTA», rilasciato il 30 giugno 2019.

Per sfogliare il PDF di anteprima premere qui:

IL FALCO 57 – COPERTINA, SOMMARIO ED ESTRATTI

ALLEGATO SPECIALE IN DUE VOLUMI:  «La Comedía di Dante Alighieri», curata da Giulio Acquaticci (1905).

Descrizione

Tre cose che produrranno una vista migliore:  Il Dott. Bates spiega nei dettagli quanto sia importante a) immaginare di vedere le cose muoversi, b) usare nel modo corretto la tabella di controllo di Snellen e c) palmeggiare efficacemente.  Riassumendo, in a) occorre che la illusione del movimento degli oggetti stazionarî sia continua; in b) dopo che il paziente ha scartato del tutto gli occhiali, può verificare che leggendo la tabella due volte al giorno la vista migliora sempre, specialmente se le lettere vengono memorizzate; in c) viene raccomandato di palmeggiare almeno sei volte al giorno per cinque minuti alla volta.

Astigmatismo:  Definizioni:  Ipermetropico Semplice, Miopico Semplice, Ipermetropico Composto, Miopico Composto, Misto, Irregolare.  Occorrenza:  è frequente e abbinato a ipermetropía o miopía; assai variabile nei neonati; sparisce da solo se non vengono usati occhiali.  Sintomi:  visione abbassata, mal di testa, fastidio degli occhiali anche con lenti piane.    Causa:  sforzo mentale o tentativo per vedere.  Trattamento:  completo sollievo dello sforzo, riposo mentale e oculare.  Condizioni favorevoli:  importante controllare la distanza degli oggetti dagli occhi e la luce che li illumina.  Altri metodi spiegati:  centrale fissazione, spostamento, memoria e immaginazione.  Due casi resocontati e il caso della «cornea conica».

Il cadetto:  Un giovane militare arruolato a West Point si rivolge al Dott. Bates perché gli occhiali forniti dal medico dell’ esercito non lo soddisfano e vuole guarire senza.

I bambini scolari:  Bambini che vogliono gli occhiali.  Guariti senza occhiali, portano altri bambini da curare allo stesso modo.  Una quindicina di ragazzine guarite in un giorno.  Influenza della scuola nel creare vista imperfetta.  Paura della maestra.  Della voce alta.  Aiuto per i genitori.

Ritardo scolastico:  Dieci anni di educazione oculo-mentale secondo le istruzioni del Dott. Bates portano eccezionali miglioramenti in una scuola elementare del New Jersey.  La testimonianza personale del sovrintendente scolastico che sostanzialmente guarisce la sua stessa vista dopo ventiquattro anni di occhiali e sforzo.  Spiritualità della cura.  Libertà dell’ Uomo.  Prospettive future e ruolo della scuola.

Alcuni casi interessanti:  Una paziente del Dott. Bates impara a curare gli altri dopo cinque anni di pratica personale e racconta di diversi suoi assistiti tra cui un signore che voleva gli occhiali per il teatro ma l’ oculista si rifiutò di darglieli perché ci vedeva piú del normale.

Nell’ ufficio:  Una visitatrice fortemente occhialuta fa una visita negli ufficî della casa editrice del Dott. Bates e non si accorge della sua fissità dello sguardo.  Un lettore dice che ha imparato a vedere dall’ occhio di vetro grazie alla lettura del libro.

Resoconto degli eventi della AVP®:  Riportiamo i resoconti dettagliati della attività sociale svolta dalla Associazione Vista Perfetta® tra maggio e agosto del 2017.

Stampa fine e microscopica:  La «Comedía» di Dante Alighieri, riscontrata sui migliori testi con le varianti e note concordanti e dichiarative da Giulio Acquaticci («… rimossa ogni menzogna, tutta tua vision fa manifesta»).

Informazioni aggiuntive

Peso 0.4 kg
Dimensioni 12.8 × 18.8 × 1.5 cm