Vedo meglio della mia fidanzata con gli occhiali!

Da quando sono venuto ad esercitarmi in sede da voi, ho appeso a casa la tabella “Pot Hooks” nera, e come la guardo mi rilasso e sbattendo gli occhi piano piano vedo che mi viene tutto fuori, l’ultima riga da 3,5 metri (più di dieci decimi!). Quando sono per strada, continuando a batter gli occhi, guardo una targa a più di venti metri, la vedo bella nitida e in rilievo. non la fisso, me ne frego, e quindi la vedo! Non mi faccio più chissà quali problemi, quando la vedo, adesso è normale! Questo fatto della tabella su sfondo nero mi ha proprio sbloccato… Ora me ne porto una ridotta sempre in tasca, e se leggo le lettere piccole, mi compaiono anche quelle grandi, ma quelle grandi non si vedono così bene, boh… Anche con il tempo scuro mi trovo bene adesso.

Ho messo una di queste tabelle piccole attaccata allo schermo del computer. Per fare comparire l’ ultima riga, batto gli occhi sulla prima lettera e a un certo punto mi compare tutta la riga: solo allora mi sposto sullo schermo e lo leggo. Così facendo non mi stanco perché non mi sforzo per vedere. Una sera non ho fatto la prova con la tabella prima di andare a dormire, la mattina dopo non la vedevo bene! Quindi, invece di uscire di casa sono stato dentro e ho lavorato per un’ora e mezza sul rilassamento, con palmeggiamento e tabella, e poi l’ho vista, e solo allora sono uscito, e ho visto bene per tutto il giorno…

Con la fidanzata, che porta gli occhiali, ci ho litigato perché lei non vedeva una targa e allora io ho fatto una scommessa e gliela ho letta benissimo, e lei non sapeva più cosa fare. se parlare, insultarmi o stare zitta. Questa dimostrazione con la ragazza mi ha divertito molto! Prima diceva che non era vero, che sono tutte cazzate. poi dopo averle dimostrato che vedevo bene, ha detto che è vero, ma che è difficile da applicare, Insomma,ha trovato un’altra scusa! Ma a me non me ne frega niente, io vado avanti tranquillo…

[ Roberto, Novara]

Condividi: