Sistema Bates.it
SITO DI RIFERIMENTO PER LA VERA DIVULGAZIONE E LA CORRETTA PRATICA
DEL «SISTEMA ORIGINARIO» DEL DOTTOR WILLIAM HORATIO BATES PER
LA CURA DELLA VISTA CON METODI NATURALI
Fondato e diretto da Rishi Giovanni Gatti • 617 + 51 articoli pubblicati • 139 prodotti nel negozio • 10880 abbonati al notiziario

Articoli Divulgativi Brevi

Un grande successo, la telepratica AVP® 2018

Soprattutto per i nuovi socii della Associazione Vista Perfetta®, che si sono iscritti con entusiasmo negli ultimi mesi anche da zone dell’ Italia non direttamente servite dai gruppi di studio condotti in presenza, la occasione offerta a giorni alterni dalla «telepratica AVP®» è molto ghiotta per evitare la dispersione che spesso si soffre quando si è alle prime armi nell’ auto-trattamento di cui ci occupiamo su queste pagine dedicate a «VISTA PERFETTA SENZA OCCHIALI» (edizione originale della Casa Editrice delle Consulenze Gioviali .it diretta da Riscí Giovanni Gatti).

Ultimamente le sedute sono assai frequentate, con medie di dieci/dodici persone variamente collegate a ogni occasione, e ciò che viene praticato di piú è il palmeggiamento abbinato e intervallato a un periodo susseguente di sfarfallamento (cioè sbattere le pàlpebre), durante il quale uno è libero di sperimentare con altri metodi, per esempio l’ immaginazione del nero oppure il conteggio dei bianchi spazî tra le parole riga per riga oppure dei bianchi centri delle «O» mentre si lègge un testo stampato o a video.

Cosí facendo, il tempo dedicato alla cura vola via che sembra passino solamente cinque minuti laddove invece è passata un’ ora e mezzo!  Indubbiamente, il riposo cosí guadagnato in tarda ora (di solito concludiamo alle 22:30 e a volte alle 23:30) è di conciliazione per il sonno e continua a lavorare anche nella notte, garantendo al mattino successivo una migliore efficienza mentale con vista meno difettosa, sensibilmente, e tutti i vantaggi a ciò correlati.

La telepratica AVP® – inoltre – è una ottima occasione per i socii vecchi e nuovi per scambiarsi esperienze e porre domande o problemi che possono essere affrontati con piú teste pensanti e quindi risolti piú facilmente che non nel caso in cui uno debba fare da solo con il mero aiuto dei libri di testo da noi pubblicati.  È ovvio che urge l’ obbligo immediato di ribadire che la lettura dei testi risulta sempre fondamentale perché se non si sa di che cosa si parla, nemmeno si potrà mai sapere che cosa fare per trattare ognuno il suo caso, ma è anche stato verificato piú e piú volte che guardare il foglio stampato non è come leggerlo effettivamente e leggerlo non è come studiarlo seriamente e studiarlo non significa affatto praticarlo di fatto…  E cosí avere l’ incombenza benevola di partecipare spesso o raramente a una telepratica AVP® serve anche da avviso regolare per farsi il dovuto esame di coscienza e decidere se il passaggio da guardare a lèggere a studiare e a praticare venga effettivamente realizzato oppure no.

Nella quasi totalità dei casi di vista imperfetta al giorno d’ oggi, la cura avviene gradualmente e lentamente, con il socio AVP® che giorno per giorno constata che i lampi di vista normale davanti alle tabelle di controllo di Snellen sono piú acuti e duraturi e nel contempo la visione di base in assenza di lampi cresce costantemente allo stesso modo.  Questo accade se la persona rimane in contattocon i metodi di riposo spiegati nei testi del Sistema Bates® Originario™ e controlla la sua vista ogni giorno, praticando il riposo mentale per tutto il tempo; ma dato che tutto ciò non accade “naturalmente” ma richiede, paradossalmente, il ricorso alla volontà di potenza della guarigione personale, la scusa della telepratica AVP® appare essere la soluzione per quei casi che riscontrano le ovvie difficoltà nel fare ciò.

Da non trascurare, per finire, l’ aspetto preventivo che la telepratica AVP® riveste oggigiorno:  il socio che abbia già raggiunto un notevole livello di guarigione della sua vista imperfetta e che però si ritrovi spesso in condizioni in cui tende di nuovo a sforzare la mente e gli occhi per i piú svariati motivi, trova nell’ appuntamento di mutuo-aiuto via telefono la occasione per «ripassare» il buon lavoro svolto a suo tempo e cosí debellare ogni rischio di ricaduta e perfezionare ulteriormente il livello della sua cura.

Insomma, in fin dei conti, l’ idea della telepratica AVP® è semplicemente geniale e va considerata seriamente da parte di tutti coloro che hanno a cuore il loro benessere psicofisico, a partire in primo luogo dal senso della vista e poi in generale per tutto l’ organismo umano che sono chiamati a sovrintendere.

PER PARTECIPARE CONTATTARE IL PRESIDENTE @ VISTAPERFETTA . IT

© SistemaBates.it, tutti i diritti riservati — Riproduzione vietata.