Sistema Bates.it
SITO DI RIFERIMENTO PER LA VERA DIVULGAZIONE E LA CORRETTA PRATICA
DEL «SISTEMA ORIGINARIO» DEL DOTTOR WILLIAM HORATIO BATES PER
LA CURA DELLA VISTA CON METODI NATURALI
Fondato e diretto da Rishi Giovanni Gatti • 517 + 47 articoli pubblicati • 116 prodotti nel negozio • 9561 abbonati al notiziario

Resoconto Eventi AVP

Un successo inaspettato ma con grandi margini di miglioramento…

Con una certa trepidazione siamo a riportare quanto accaduto domenica 2 febbraio 2014 presso la sede della associazione Scienza e Arte della Salute (SAS) di Castello di Godego, Treviso.  La presenza di oltre quaranta socii della Associazione Vista Perfetta – di cui la grande maggioranza totalmente nuovi – ha creato un certo trambusto e ha sorpreso fortemente gli organizzatori stessi che non erano attrezzati al meglio per offrire una condizione di lavoro ottimale.

Inizio dei lavori

A partire dalle ore 9 e 30 siamo stati in grado di iniziare effettivamente la giornata di studio e abbiamo cosí potuto toccare molti temi importanti per la pratica dei metodi di riposo che portano alla guarigione definitiva dei difetti della vista e delle malattie anche organiche degli occhi.  Sfortunatamente le condizioni metereologiche di cielo piovoso e cupo non hanno potuto garantirci il livello di illuminazione che altrimenti le grandi vetrate del salone di studio avrebbero fornito e quindi – in parte – i risultati, in paticolare per i socii presbiopici, non sono stati perfetti, nel senso che avrebbero potuto essere migliori.  Per la prossima riunione del 9 marzo saremo equipaggiati con diversi punti luce LED montati su trespoli per creare degli spazî di pratica piú adatti all’uso della luce per poter facilitare la lettura del carattere diamante a occhio nudo anche nei casi di forte presbiopía.  Ciò non ostante, numerosi nuovi socii si sono sorpresi nel notare che, con un po’ di pazienza e con l’aiuto fondamentale derivante dalle presenza di altre persone che fanno le stesse cose, è possibile ottenere comunque buoni risultati anche in “condizioni sfavorevoli”, spesso praticando metodi molto strani.  Entrando brevemente nei particolari, per la presbiopía si è rivelato utile il metodo del “biglietto da visita”, spiegato dal Dott. Bates alla pagina 37 del volume “I PIÙ AVANZATI METODI NELLA CURA DELLA VISTA”, praticato prima per 5 minuti e poi per 10 minuti.  Che cosa questo metodo potrà mai provocare nel lettore, – che viene invitato a tenere un “biglietto da visita” poggiato alla radice del naso e dondolato leggermente mentre gli occhi guardano in avanti senza fare alcun tentativo, – se non il rilassamento?  E infatti al termine della pratica diverse persone presbiopiche hanno potuto lèggere piú righe de “il SegnaLibro della Vista Perfetta” a una distanza inferiore ai venti centrimetri, senza fare esercizî di ginnastica oculare e senza fare tentativi forzosi muscolari per “mettere a fuoco” i caratteri piccoli.

“Nessuno insegna, tutti imparano”

Durante tutta la giornata il Presidente AVP è stato di fatto “costretto” – contro la sua volontà – a svolgere il ruolo del cicerone (però in modo gratuito) rispondendo alle numerose questioni sollevate da alcuni nuovi socii, che hanno erroneamente inteso l’appuntamento di studio come l’occasione per “farsi spiegare gli esercizî da fare” per praticare la loro cura.  Pur troppo, non è questo il cómpito né lo scopo dei “gruppi di studio” della Associazione Vista Perfetta!!!  I gruppi di studio servono per fare pratica di quello che uno ha letto per conto suo nei testi originarî batesiani e i dubbi che un socio potrebbe avere su come procedere nel suo caso devono essere risolti con il contributo di tutti i presenti, e non da uno qualsiasi che si arroghi il diritto di dire cosa è giusto e cosa è sbagliato fare o come farlo.  Puntualizziamo qui che tuttii i metodi di cura sono scritti nei libri di testo prodotti dalla Casa Editrice Juppiter Consulting Publishing Company® di Milano, libri che ricalcano in modo letterale i contenuti e la forma delle pubblicazioni originarie del Dott. Bates e dei suoi piú fidati e stretti collaboratóri.  A noi tutti socii AVP resta il dovere di leggerli attentamente in modo critico per applicarli sul proprio caso, per poi coinvolgere gli altri socii nella condivisione dei successi e/o chiedere aiuto e sostegno nel caso in cui qualche metodo che si è provato non abbia dato i risultati sperati.  Se il socio pensa di trovare qualcuno che ai gruppi di studio faccia il lavoro di comprensione e cura al posto suo, è completamente fuori strada e si mette automaticamente fuori dalla Associazione Vista Perfetta.  Questo aspetto sottile e spesso malcompreso deve essere rimarcato specialmente nei confronti dei nuovi socii, che devono sapere che non ci sono “insegnanti” autorizzati dalla AVP a “spiegare” il Sistema Bates® Originario™, e men che meno la AVP ha autorizzato nessuno a sostituirsi ai suoi incaricati ufficiali per organizzare altri momenti di incontro non indicati sul presente sito www.SistemaBates.it.  I lettori tutti sono pregati di prendere nota di questo avviso importantissimo.

Sviluppi pomeridiani e presentazione aperta a tutti

Dopo una breve “pausa pranzo” tra le 12 e le 13:30, nella quale alcuni socii sono tornati alle proprie abitazioni nelle vicinanze o sono andati al ristorante, mentre altri socii hanno usufruito di un pasto “al sacco” da loro stessi preparato alla bisogna, il pomeriggio è volato via ancóra tra pratica e spiegazioni varie fino a che alle ore 16 e 30 circa si è proceduto a una “presentazione” per i non socii, che ha visto la presenza di circa ottanta persone nuove e che si è protratta fino alle 19 circa.  Tra i diversi casi interessanti che si potrebbero riportare dalle testimonianze del pubblico profano presente vi è quello di una anziana signora reduce da ben otto inutili operazioni per tentare di “trattare” chirurgicamente un problema di maculopatía degenerativa che ha portato la sua vista a un ventesimo del normale.  Il caso ha voluto che questa povera signora fosse seduta esattamente in parte alla nostra socia Letizia che ora lègge – con l’occhio che fino a qualche mese fa era completamente cieco e senza speranza – le pagine del libro del Dott. Bates a circa 15 centimetri dagli occhi, con l’aiuto di una luce diretta non forte.  Ebbene, su indicazione di Letizia, anche la signora ventesimale ha potuto inziare a scorgere qualche lampo di visione migliorata che le ha consentito di lèggere qualche parola a occhio nudo, una cosa che non le era mai successa prima!  Ora la signora non sa bene se partecipare o meno a un ciclo di 20 sedute a € 70 a seduta (totale € 1.400) presso un “centro ortottico” dove le verranno proposti degli esercizî di ginnastica come “ultima spiaggia” e senza nessuna garanzia.  A nostro parere, la cosa migliore che potrà fare è studiarsi bene bene il libro “VISTA PERFETTA SENZA OCCHIALI” ricorrendo all’aiuto di qualcuno che glielo possa lèggere mentre lei palmeggia o riposa gli occhi in altro modo.

Nuova organizzazione logistica

Su suggerimento di alcuni socii AVP, la prossima giornata di studio a Castello di Godego presso i locali della SAS sarà condotta in modo diverso, con una attrezzatura piú adeguata e un coordinamento migliore.  Il tempo di pratica sarà diluito tra le ore 9 e le 18, non ci sarà la presentazione aperta a tutti, saranno fatti frequenti periodi di sospensione per uscire all’aperto o per fare merenda, non ci sarà nessun cicerone a sgolarsi per tutto il giorno ma ciascuno porterà i risultati conseguiti nel mese precedente e sarà dato ampio spazio all’inter-scambio di esperienze tra i socii, che è il “sale” degli incontri della Associazione Vista Perfetta.

Le persone estranee alla AVP ma eventualmente interessate a entrare in contatto con noi potranno comunque intervenire dopo le ore 18 per prendere visione e acquistare il materiale di studio disponibile in sede e decidere in séguito di associarsi e partecipare attivamente, una volta letto il testo base “VISTA PERFETTA SENZA OCCHIALI” e abolito l’uso degli occhiali correttivi.

Riferimenti unici per i Socii effettivi AVP

Ricordiamo ai socii che per interagire con l’AVP è necessario rivolgersi al Segretario Paola (email segretario @ vistaperfetta.it).  Nessuna altra persona è stata incaricata di rappresentare la nostra associazione, al momento.  Nel corso del 2014 verranno stabilite le procedure per assegnare a chi se lo merita sul campo il titolo di Alfiere AVP, che consentirà di fare da punto di riferimento ufficiale per organizzare gruppi locali di studio in stretto contatto con il Consiglio Direttivo e la Giunta di Segreteria attualmente in carica.

Prossimi incontri di Febbraio 2014

Nel frattempo, sono numerosi gli altri incontri programmati, in particolare già questa domenica 9 febbraio a Firenze, per la quale ci sono ancóra tre posti disponibili a partire dalle ore 9:30 in Piazza Santa Maria Novella 6.  Da non dimenticare poi l’appuntamento imperdibile del Residenziale di Carnevale 2014, che si svolgerà a partire dalla sera del 28 febbraio a Vicenza presso l’Istituto del Sacro Cuore (rivolgersi tassativamente al Segretario AVP per prenotare la presenza).

NOTA:  Per poter partecipare alle attività AVP è necessario aver già completato le procedure di iscrizione effettuando il versamento della quota sociale e inviando il modulo di adesione 2014 firmato e controfirmato.  In questo modo i cómpiti amministrativi saranno molto agevolati e non si perderà tempo prezioso durante le giornate di studio.  Ringraziamo i nuovi socii per la collaborazione a questo riguardo.  Non chiedete eccezioni, per cortesia!  Per apprendere come diventare socii effettivi 2014 della AVP visitare questa pagina, grazie.

Un successo inaspettato ma con grandi margini di miglioramento… • SISTEMA BATES ®
Download PDF
© SistemaBates.it, tutti i diritti riservati — Riproduzione vietata.
 
0

Your Cart