Sistema Bates.it
SITO DI RIFERIMENTO PER LA VERA DIVULGAZIONE E LA CORRETTA PRATICA
DEL «SISTEMA ORIGINARIO» DEL DOTTOR WILLIAM HORATIO BATES PER
LA CURA DELLA VISTA CON METODI NATURALI
Fondato e diretto da Rishi Giovanni Gatti • 511 + 47 articoli pubblicati • 108 prodotti nel negozio • 0 abbonati al notiziario

Resoconto Eventi AVP

Quasi quaranta presenze “baciate dal sole” hanno partecipato alla “due giorni” di studio pratico a Padova durante la quale si è giocato tantissimo (frisbi, calcio, corsa, droni…) per la gioia dei bambini della AVP

Quasi quaranta presenze hanno affollato la “due giorni” di studio pratico condotti a Padova il 18 e 19 febbraio 2017 dalla Associazione Vista Perfetta®, l’ unica organizzazione di mutuo-aiuto presente in Italia e nel mondo nata con il precipuo scopo di sostenere in particolare i “casi ostinati” nell’ auto-trattamento della “cura della vista” con metodi naturali come indicata nelle opere originali del Dott. Bates (Sistema Bates® Originario™, www.SistemaBates.it (©®)).

Il clima invernale ha ceduto il passo a una quasi primavera che ci ha consentito di stare per diverse ore fuori all’ aperto e praticare il riposo mentale sfruttando tanti metodi diversi, fra cui:

  • il lancio del “frisbi”
  • il volo dei droni
  • il classico giuoco del pallone, in verità usandouna pallina da tennis
  • l’ altalena
  • lo scivolo
  • la corsa.

Queste pratiche vengono svolte applicando intelligentemente i principi che possiamo trovare nei testi autentici del Sistema Bates® Originario™ (da acquistare su questo sito ufficiale www.SistemaBates.it (©®)) e sono propedeutici per la successiva pratica con la tabella di controllo di Snellen, la stampa microscopica, le lettere sconosciute, eccetera.   È infatti ben difficile che il lancio del frisbi possa curare la vista, ma questo gioco può servire per prendere il sole, fare un minimo di esercizio fisicoscaricare la tensionedello studio, eccetera eccetera, per poi dedicarsi alla vera e propria cura che riguarda la memoria e l’ immaginazione e che si pratica con altri mezzi.

 

CASI PARTICOLARI

NOTA: Per continuare a lèggere i dettagli dell’ articolo occorre registrarsi ed accedere e poi ricaricare la pagina, sempre che si accetti di non copiare e non usare il presente materiale protetto dalla Légge sul Diritto d’ Autore per fini diversi dall’ uso personale orientato alla propria cura della vista mediante auto-trattamento senza occhiali,   [Chi ha intenzione di acquisire questo materiale per rivenderselo è pregato di interrompere la navigazione IMMEDIATAMENTE, grazie!]

 

SPAZIO VISITATORI

Nello spazio dedicato ai visitatori abbiamo avuto una famiglia con un bambino di otto anni che si è divertito molto a giocare con il puntatore laser e che deve risolvere un problema di strabismo variabile e vista imperfetta che non gli consente di vedere piú di 20/30.   I genitori si stanno documentando sui nostri metodi di lavoro e hanno acquistato dei materiali di studio di base come “VISTA PERFETTA SENZA OCCHIALI”, “LE FIABE DELLA VISTA PERFETTA” e l’ “INSIEME DI TABELLE DI CONTROLLO DI SNELLEN” anche se il loro giovane erede ha già dichiarato che non vuole iscriversi alla Associazione Vista Perfetta® perché non farà mai gli “esercizî” per curarsi.   Ecco che qui bisogna intervenire súbito e spiegare al giovanotto che nessuno di noi ha voglia di fare “esercizî”, dato che la cura non è basata su ginnastiche o cose fatte controvoglia.   Noi ci ritroviamo per riposare la mente sfruttando il senso della vista per capire se ci stiamo annoiando oppure no.   La nostra è una pratica per l’ inseguimento della felicità.   Farebbe bene quindi a ricredersi e lo aspettiamo al varco nelle prossime settimane perché ci sembra davvero stupido rinunciare a una vita libera dal fastidio degli occhiali e degli occhi storti, adesso che il risultato è a portata di mano e la vita è leggera.

Un altro visitatore ha voluto incontrarci perché pur avendo acquistato l’ AudioLibro della Vista Perfetta e un insieme minimo di tabelle di controllo di Snellen non aveva ancóra iniziato ad ascoltarlo o a leggerlo né a guardare che cosa aveva ricevuto nel plico postale che aveva ordinato un mese prima.   Ebbene, lo invitiamo a fare il primo passo lui stesso e a non tentare neanche lontanamente di dipendere dalla nostra Associazione per la pratica della cura.   Se uno non ha intenzione di dedicare qualche decina di ore della sua vita a studiare il proprio caso sui libri, per lo meno con la scusa di dover poi partecipare alle nostre riunioni per avere l’ occasione di condividere quanto ha scoperto per conto suo, beh, allora, è inutile proprio cominciare ed è meglio comprarsi un paio di “occhiali bucati” e non pensarci piú.   La AVP non ha interesse a perdere tempo con persone che non se lo meritano.

 

PER LA SALUTE SUPERIORE

In termine di giornata abbiamo iniziato a fare delle prove pratiche di rilevamento dell’ influsso dei raggi gamma polarizzati naturali che potrebbero averci colpito in passato e potrebbero cosí avere condizionato negativamente anche il funzionamento degli organi della vista e del sistema nervoso che li governa.   Ci siamo infatti dotati degli strumenti sviluppati da Nicola Limardo(*), titolare del sito www.Geoprotex.comche è nostro socio onorario, e contiamo in futuro di aggiungere anche questo importante contributo al benessere complessivo della persona che intenda curare la propria vista difettosa secondo i metodi del riposo mentale.   Riteniamo infatti che sebbene sia assai difficile che la decontaminazione e la protezione dai radionuclidi dannosi (polarizzati) possa di per sé curare la vista senza altro trattamento, è però auspicabile che uno stato di salute superiore possa agevolare la pratica dei metodi originali batesiani, accorciando i tempi della cura che uno amministra a sé stesso, e aprendo la strada a nuovi traguardi, considerati fino a ora irraggiungibili.   In questo spirito, la AVP è ben lieta di sperimentare, a margine della sua attività principale, tutti gli altri metodi che possano influire positivamente sul “riposo mentale”, a patto che siano scientificamente dimostrabili, cioè riproducibili in ogni caso, e di provata efficacia.

prossimi appuntamenti con la sede di Padova, via Morandini 26, saranno per la seconda domenica di ogni mese dispari, e quindi ci rivedremo lì il 12 marzo 2017 alle ore 10 (preparazione sala ore 9:30).   Chi volesse partecipare come visitatore si può presentare alle ore 17.   Termine tassativo della riunione:   ore 19.


NOTA: (*) docente ai corsi di alta formazione presso l’Università “La Sapienza” di Roma organizzati da ILMA (Italian Lifestyle Medicine Association), in collaborazione con l’ Università Harvard di Boston.

Quasi quaranta presenze “baciate dal sole” hanno partecipato alla “due giorni” di studio pratico a Padova durante la quale si è giocato tantissimo (frisbi, calcio, corsa, droni…) per la gioia dei bambini della AVP • SISTEMA BATES ®
Download PDF
© SistemaBates.it, tutti i diritti riservati — Riproduzione vietata.
 
0

Your Cart