Sistema Bates.it
SITO DI RIFERIMENTO PER LA VERA DIVULGAZIONE E LA CORRETTA PRATICA
DEL «SISTEMA ORIGINARIO» DEL DOTTOR WILLIAM HORATIO BATES PER
LA CURA DELLA VISTA CON METODI NATURALI
Fondato e diretto da Rishi Giovanni Gatti • 525 + 47 articoli pubblicati • 118 prodotti nel negozio • 9634 abbonati al notiziario

Resoconto Eventi AVP

Lo spettacolo delle Prealpi Vittoriesi dietro alle Tabelle di controllo AVP®

Nello straordinario scenario dei colli delle Prealpi Vittoriesi la AVP® ha svolto una giornata di studio informale all’ aperto nel grande giardino della sede della Associazione SalusBellatrix che ci ha gentilmente ospitato consentendoci di passare delle ore liete e spensierate davanti alle tabelle di controllo e chiacchierando amabilmente fra socii dei piú svariati argomenti, come è nostra abitudine tra un palmeggiamento e l’ altro.

 

 

Le presenze sono state sette, e nello spazio visitatori si sono aggiunte altre tre persone, per un totale complessivo di dieci convenuti.

Una interessante pratica è stata quella di allenarsi a scorgere i deltaplanisti che si lanciavano dalle cime delle montagne a Nord, ed è stato curioso notare che anche chi soffriva di vista imperfetta nei mesi scorsi e non poteva scorgerli adesso invece poteva farlo, con grande sua soddisfazione!

Un altro metodo praticato da una socia iscritta da pochi mesi e che sta trattando con successo una miopía elevata è stato quello di camminare avanti e indietro lungamente sull’ erba a piedi nudi tenendo in mano il “SegnaLibro della Vista Perfetta” e guardando un “pezzo di nero” della grande “C” in cima, cercando di non fare caso al nero ma al movimento di tutto il circondario, in direzione opposta rispetto alla direzione che lei percorreva.   Questa pratica curiosa aveva dato ottimi beneficî in una precedente giornata di studio, però svolta al chiuso, e in quel caso in luogo del segnalibro la socia aveva usato il puntatore laser rosso indirizzato sul pavimento.   Inutile dire che il circondario lussureggiante e verde di questa seduta “pre-dolomitica” ed estiva ha assicurato risultati migliori consentendo di lampeggiare la riga dei 20/20 su tabella nera in buona luce pomeridiana solare.

Dopo le ore 17, il sole essendo girato dietro all’ edificio, le tabelle risultavano illuminate dalla penombra ma ciò non ostante la visitatrice non socia, che alla sua prima occasione di prova senza occhiali ha potuto riscontrare un miglioramento della sua visione di circa tre volte, evidentemente non è stata disturbata dalla poca luce.   C’è da dire che questo caso di miopía lieve e astigmatismo poco significativo, secondo le prescrizioni oculistiche da lei riferite, non ha subíto troppi danni perché la signora non ha quasi mai portato gli occhiali, se non in caso di bisogno e per brevi periodi, e di conseguenza non ha fatto molta fatica a palmeggiare e a praticare gli altri metodi banali che di solito proponiamo a chi è a digiuno di questi argomenti.   Vedremo se nei mesi successivi la signora avrà proseguito il suo auto-trattamento leggendo il volume da noi proposto, “VISTA PERFETTA SENZA OCCHIALI”, che ha acquistato seduta stante, e vorrà partecipare di nuovo, stavolta come socia di pieni diritti, alle nostre preziose giornate di studio, uniche al mondo.

© SistemaBates.it, tutti i diritti riservati ??? Riproduzione vietata.